Esce per Calabria Sona l’EP DANZE DALLE TERRE DESOLATE di Alessandro Santacaterina 

Calabria Sona protagonista al FESTIVAL DELLA MUSICA POPOLARE del SUD Italia a Capodimonte  con Le Muse del Mediterraneo – Antonio Grosso – Ciccio Nucera 
3 Agosto 2020
Musica, il “Gran premio Manente” riparte da Verzino: il 17 Agosto 2020 la prima tappa
17 Agosto 2020

Esce per Calabria Sona l’EP DANZE DALLE TERRE DESOLATE di Alessandro Santacaterina 

Esce per Calabria Sona l’EP DANZE DALLE TERRE DESOLATE di Alessandro Santacaterina 


Danze dalle terre desolate, come da titolo è una raccolta di danze presentate con diverse modalità esecutive.
L’Ep si apre con un’antica danza barocca del 1674. Canarios,del compositore e presbitero spagnolo Gaspar Sanz (1640-1710). Estrapolata da uno dei trattati per chitarra più completi della sua epoca. La versione proposta è presentata con l’accompagnamento di un quartetto d’archi a sostegno della chitarra concertante.
Aria e danza è un brano sperimentale di musica seriale/concreta. È composto da un’aria scandita da un battito cardiaco che porta allo sviluppo di una giga (antica forma musicale Scozzese) eseguita attraverso usi non convenzionali di strumenti ed oggetti: Chitarra battente,Lap steel Guitar, Synth,Buste di plastica, archi e ventola. In più la presenza di una voce pre registrata che canta delle parole volutamente poco comprensibili.
Improvvisazione I di Tarantella
È l’omaggio alla danza italiana per eccellenza tramite l’immortale pratica dell’atto creativo estemporaneo. L’esecuzione è stata fatta sfruttando oltre all’unicità ritmica della tecnica a battente, anche attraverso lo sfruttamento delle risonanze derivate dall’accordatura aperta dello strumento: antica tecnica che nei trattati del 600 veniva indicata come “campanelas”
Alessandro Santacaterina, classe 94, è un chitarrista e compositore Calabrese.
È riconosciuto dalla critica come uno dei più originali innovatori della chitarra battente all’interno dell’ambito della musica sperimentale. Il cantautore Eugenio Bennato lo ha definito ‘’la prima chitarra battente della nuova generazione’’, ed il musicologo e docente dell’Università di Firenze Maurizio Agamennone ‘’uno dei migliori chitarristi battenti attualmente attivi’’, la rivista Blogfoolk come un ‘’giovane talento della chitarra battente’’
È laureato in chitarra classica con massimo dei voti e lode al conservatorio di Reggio Calabria sotto la guida del professor M° Francesco Tornabene. Ha avuto come docenti Francesco Loccisano per la chitarra battente e composizione con il direttore d’orchestra Italo Statunitense M°Keith Goodman, ed il M° Matteo Pittino. Attualmente è allievo della classe di composizione della Professoressa Karen Odrobna Gerardi. Ha frequentato Master Class di vari docenti per diverse discipline, dalla musica Barocca all’improvvisazione nella musica contemporanea con il musicologo David Jaques, Claudio Bettinelli, Adriano Del Sal. È Vincitore di premi e riconoscimenti nazionali ed Internazionali: nel 2013 è uno dei quattro vincitori del premio ‘’miglior musicista emergente’’ al Tour Music Fest, presso il Piper Club di Roma: una delle competizioni più grandi d’Europa legate alla musica emergente, dove Mogol è presidente di giuria. E’ vincitore del premio ‘’miglior brano’’ al Gran premio manente 2018, con ‘’La follia del museo’’, brano sperimentale definito dal critico musicale Renato Marengo ‘’geniale nella semplicità dei suoni’’. Nel 2019 è uno dei musicisti che riceve il riconoscimento ‘’Suoni Giovani del Sud’’ per le realtà giovanili più significative del Sud Italia, a Napoli durante il Discodays al Palapartenope. Dal 2014 al 2019 ha tenuto concerti ed esibizioni presso Tre Edizioni del premio Sila(2014/15/16), riconoscimento nazionale che premia le eccellenze della Calabria, due edizioni del Paleariza, festival della World Music nella Calabria Greca (2015/2019),al Palafiori di Sanremo contemporaneamente lo svolgimento del Festival della Canzone Italiana, presso il Jailbreak-Roma (2018), Rai3 TGR(2019).
Collabora attualmente con Luigi Cinque & Hypertext O’rchestra, formazione di musica d’avanguaria in cui si esibiscono alcuni dei migliori musicisti e performer Italiani ed Internazionali quali il Leader Luigi Cinque, Petra Magoni, Riccardo Fassi, Badara Seck, Alfio Antico, Stefano Di Battista, Antonello Salis, Adam Ben Ezra, con cui si sono tenuti concerti alla Notte della Taranta edizione 2019, Alexander Platz Jazz Club (in duo con Luigi Cinque), Auditorium Parco della Musica- Roma Jazz Festival, Basilica di Santa Maria in Aracoeli in Roma.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *