RICONOSCIAMO L’IMPORTANZA DEL SETTORE SPETTACOLO NEI FATTI E NON SOLO A PAROLE: INSERIMENTO NEL PIANO VACCINALE E TAMPONI GRATUITI

‘Mar-Music Against Racism’: la pandemia non ferma il laboratorio musicale contro il razzismo
23 Febbraio 2021
TRA MUSICA E PAROLE AL VIA MARTEDI 23 MARZO IL NUOVO FORMAT “LA CALABRIA CHE SUONA “
22 Marzo 2021

RICONOSCIAMO L’IMPORTANZA DEL SETTORE SPETTACOLO NEI FATTI E NON SOLO A PAROLE: INSERIMENTO NEL PIANO VACCINALE E TAMPONI GRATUITI

IL PROGETTO REALIZZATO DALL’ISTITUTO COMPRENSIVO CASSIODORO-DON BOSCO DI PELLARO

Com’è noto, il settore dello spettacolo è in assoluto il più colpito da questa pandemia e, oltre alle
ingenti perdite dell’ultimo anno, ci si trova a navigare nella più assoluta incertezza per il prossimo
futuro. La speranza di ripartire è ostacolata da protocolli che comportano un aumento dei costi a
fronte di minori entrate dovute ai pesanti limiti imposti alla capienza nonché da limitazioni nella
circolazione degli stessi operatori.

Dovendo impostare la programmazione per i prossimi mesi, reputiamo sia necessario mettere in
atto due azioni che rappresenterebbero per la filiera dello spettacolo un aiuto importante e uno
stimolo ad affrontare con moderato ottimismo la sfida che ci attende.
In tal senso, nel rispetto delle priorità per le fasce più deboli, sarebbe opportuno:

  • Inserire gli operatori dello spettacolo (artisti, maestranze, addetti ai lavori in genere) tra le categorie di lavoratori con priorità nel piano vaccinale.
  • Prevedere il tampone di controllo gratuito per gli operatori dello spettacolo (artisti, maestranze, addetti ai lavori in genere) che non siano già stati vaccinati. Si potrebbe pensare, ad esempio, a rendere disponibile in farmacia il tampone gratuito, da effettuarsi previa esibizione della propria tessera sanitaria e autocertificazione da parte del datore di lavoro che attesti la qualità di lavoratore dello spettacolo del soggetto richiedente. Tali provvedimenti consentirebbero di poter tornare a lavorare – comprese tutte le attività che richiedono spostamenti, viaggi, interazioni, lezioni e incontri – al più presto in sicurezza. Una sicurezza per il pubblico e per gli artisti, staff, collaboratori sia quando operano sul territorio italiano che all’estero. In una situazione di totale disorientamento (sia per la pandemia che per la richiesta da parte degli Stati esteri di un ipotetico “passaporto sanitario” o lunghe disposizioni precauzionali) non si può rischiare di mancare ad occasioni lavorative provenienti da oltre confine (festival, fiere,eventi internazionali), frutto di tanto lavoro condotto negli anni scorsi.
    È evidente che gli operatori culturali e dello spettacolo “professionisti” italiani non possono subire anche questa ulteriore discriminazione rispetto ad altre categorie e a colleghi esteri, auspichiamo, pertanto, che le istanze avanzate trovino accoglimento a tutela degli interessi della categoria.

Coordinamento StaGe! (Coordinamento Musica e Spettacolo Indipendente ed Emergente) Tra gli aderenti di StaGe! infatti troviamo AudioCoop – Etichette Discografiche Indipendenti, AIA – Artisti Italiani Associati, Artisti, Musicisti, Interpreti ed Esecutori, Rete dei Festival – Festival e
Contest , It – Folk Artisti e Festival Folk, Esibirsi Soc. Coop. – Lavoratori dello Spettacolo, Anat e Asmea Promoter, Premio dei Premi Canzone d’Autore , , Silb – Club e Discoteche Fipe/Confcommercio, Fismed – Confesercenti, A – Dj – Disc Jockey, ATCL Lazio Circuito Live
Teatri, Siedas – Esperti Diritto d’Autore, Goodfellas Distribuzione Dischi e Libri, Discoteca Laziale – Circuito Negozi di Dischi,Cafim – Strumenti Musicali, Fiere del Disco Music Day Roma e altre
citta’, Discodays Napoli, Appello della Unione Orchestre Italiane, Appello degli Artisti della Musica Popolare, Musica d’Asporto a Torino, il mensile di Musica Jazz, Materiali Sonori e Lo Zoo di
Berlino – Produzione e Distribuzione /Legacoop, Classic Rock on Air circuito radiofonico e circuito media OASport e OAPlus , LAziosound – Musica e Giovani, Maninalto! Circuito Ska, Rock Targato
Italia – Circuito per Emergenti, MArtelive – Circuito della Musica e Arte Contemporanea, Musplan – Piattaforma di scouting per nuovi artisti , Assembramento Artistico di Bologna di Artisti e Tecnici,
Dietro le Quinte – Tecnici Impianti Audio e Luci e Video di Bologna, Ridens – Attori e Artisti Comici Settore Teatro, Web e Tv – Intermittenti e Autoorganizzati dello Spettacolo Roma, AMG Disk, Arci
Ponti di Memoria Milano, FederArte Rom, Slow Music, Borghi Artistici , RadUni – Circuito Web Radio Universitarie, Fiofa – Circuito D’Autore, Osservatorio Giovani di Napoli, Calabria
Sona, Emes Agency per Art Bonus, Fistel – Cisl Emilia Romagna, Associazione CulturArti FVG, Fly Web Radio, Sos Animazione Piemonte, Fondazione Lelio Luttazzi, ACEF Bologna, Musicisti
2020 di Napoli, MIE – Musicisti Italiani Emergenti, Suoni a Sud, Italy Sona, Cisac Sals, Studio Rocca Romana, La Maesta’ Mastering, Forum Educazione Musicale, Tavolo Permanente delle
Bande Musicali, SILS, Assoartisti Nazionale e dell’Adriatico, Fasol Coop, MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti e inoltre a livello internazionale StaGe! mantiene rapporti attraverso
AudioCoop e PMI con l’associazione europea di etichette discografiche indipendenti Impala e quella mondiale Win e quella mondiale di strumenti musicali Cafim e tanti altri. E’ una
rappresentanza di circa 10 mila piccole e piccolissime imprese del settore per circa 25 mila addetti diretti e 250 mila operatori indiretti che con alcuni suoi associati aderisce anche ad altri coordinamenti di artisti e lavoratori del settore musica e spettacolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *