Calabria Sona al Womex 2019 l’Esposizione Internazionale di World Music che quest’anno si svolge a Tampere (Finlandia)

Il 24 Agosto evento unico alle grotte del Romito (Papasidero CS) TRACCE: viaggio tra storia, laboratori di archeologia divulgativa, tradizioni e musica
22 Agosto 2019

Calabria Sona al Womex 2019 l’Esposizione Internazionale di World Music che quest’anno si svolge a Tampere (Finlandia)

Calabria Sona al Womex 2019
l’Esposizione Internazionale di World Music
che quest’anno si svolge a Tampere (Finlandia)
Per il secondo anno consecutivo la musica e festival Made in Calabria verranno
rappresentati al WOMEX con il grande network Calabria Sona.
Il Womex – l’Esposizione Internazionale di World Music – nata a Berlino, quest’anno
si terrà a Tampere in Finlandia.
A guidare la missione il responsabile generale di Calabria Sona Giuseppe Marasco
che è stato inserito nel Board di Italian World Beat (Rete di Promozione Nazionale
nei contesti Internazionali della World Music). Quest’anno inoltre il progetto Calabria

Sona è inserito nelle attività sostenute dall’ufficio Italia Music Export-SIAE.
Una grande opportunità per l’ormai famoso circuito calabrese, una vetrina
internazionale che da visibilità ai propri artisti, festival e attività che identificano un territorio ma che parlano al futuro.

Calabria Sona promuoverà le proprie attività in questa importante esposizione internazionale nella quale è sempre mancato un riferimento legato alla nostra musica e ai nostri artisti.

Al Womex è rappresentato l’intero establishment musicale mondiale, mai la
Calabria aveva avuto modo di entrare in questa mostra/evento.
Quindi una grande momento globale per Calabria Sona che attraverso la musica ha
fatto conoscere questa parte di mondo ai tanti operatori e appassionati in un settore
nel quale la Calabria potrebbe davvero diventare un tassello importante.
La musica è veicolo promozionale per un territorio, per la propria cultura, per la
propria enogastronomia e per i propri luoghi.
Calabria Sona intende la musica come un vero e proprio movimento culturale,
ormai multi generazionale che sta acquisendo sempre maggiore seguito e prestigio,
si tratta certo di valorizzare gli artisti per mezzo di un incubatore di idee, iniziative e
produzioni, una piattaforma operativa (e in continua evoluzione) che agevola il
“successo” della nostra musica.
Calabria Sona delinea il suo mood e lo grida a gran voce: Esportare musica ma
anche importare turismo. E questi sono i luoghi giusti per farci conoscere.
Al Womex, Calabria Sona, avrà modo di interagire con tutti gli operatori nei tanti
incontri B2B, è stata inserita con i propri artisti e festival nel catalogo ufficiale sia del
Festival che della delegazione italiana. Un grande salone che permette di incontrare
operatori Italiani, direttori artistici, manager, media e festival e confrontarsi con le
più grandi realtà.
Giuseppe Marasco ci dice: –“E’ importante tornare per consolidare rapporti e intraprendere nuovi progetti dettati anche da una richiesta internazionale che spesso non coincide con la nostra “offerta”, è stato importante vedere l’interesse per i progetti che in questi anni abbiamo costruito per rendere la nostra offerta più “cosmopolita”; La nostra musica piace ma ha bisogno di un sostegno per poter varcare i confini locali, ci confrontiamo per sensibilizzare gli artisti ma anche la politica su cosa ci sarebbe da fare in questo settore”.
Marasco rappresenterà al Womex anche It-Folk la rete nata all’interno del MEI (meeting etichette indipendenti) e Rete dei Festival, dedicata agli artisti e ai festival
italiani di world e folk music.
Calabria Sona torna al Womex dopo la partecipazione nel 2018 a Las Palmas di
Gran Canaria, dopo il Visa for Music del Marocco e il Midem di Cannes. Un
impegno non indifferenze sostenuto direttamente dalla rete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *